LOGOMARRONE SFONDO trasparente100200

Parrocchia ucraina a Roma

hiesa cattedrale

Madonna di Zhyrovyci e Santi Martiri Sergio e Bacco

Жировицька Богородиця

Messaggio di Sua beatitudine Sviatoslav del 22 marzo 2022

krylos2021Sia lodato Gesù Cristo!

Cari fratelli e sorelle in Cristo! Oggi è il 22 marzo 2022 e l'Ucraina sta già vivendo il 27° giorno di guerra. Anche se c'è una guerra ingiusta, crudele, sanguinosa, mortale, ma la primavera in Ucraina riscalda tra le sue braccia la nostra terra. E noi, nella speranza in Dio, alla Sua potenza, alla Sua protezione e sostegno, difendiamo la nostra terra.

Oggi vorrei ringraziare in modo particolare i nostri pastori e volontari che in queste settimane stanno servendo instancabilmente la loro gente. Sua Santità Papa Francesco ha sottolineato che al nostro popolo non manca la vicinanza dei suoi pastori.

Oggi ringraziamo e preghiamo in particolare per i nostri vescovi a Kharkiv, Zaporizhia e Odessa. Ho visitato i nostri sacerdoti nel territorio dell'arcidiocesi di Kyiv, che oggi è davvero segnata da questa linea di fuoco. Abbiamo occupato città e villaggi, e c'è una parte dell'arcidiocesi che è diventata un'area di servizio che accoglie i rifugiati dai bombardamenti, un luogo dove tutti possono trovare l'aiuto di cui hanno bisogno. Le nostre parrocchie, in particolare nelle regioni di Zhytomyr, Vinnytsia e Kyiv, sono diventate centri umanitari che cercano di fornire aiuti umanitari dove è veramente più necessario. Comunicando con i nostri cappellani militari, nei loro occhi, nei loro cuori, ho sentito questo dolore per i soldati caduti, il dolore per i civili feriti. Ma guardando negli occhi dei nostri sacerdoti, dei nostri pastori, dei nostri volontari, nei loro occhi ho visto la vittoria dell'Ucraina, perché lavorano per essa, vivono per essa, vivono direttamente nelle nostre chiese. Ho visto un sacerdote dormire la notte in sagrestia accanto al santo altare, e con lui tutti i volontari che cercano di aiutare. E l'intera chiesa è pieno di aiuti umanitari e le persone vengono lì costantemente per ottenere ciò di cui hanno bisogno.

Oggi vorrei ringraziare tutti coloro che stanno raccogliendo aiuti umanitari per l'Ucraina. Voglio assicurarvi che la nostra Chiesa farà di tutto affinché ogni centesimo, ogni dono donato arrivi al suo destinatario, trovi una persona specifica per la quale avete compiuto un atto di carità.

Oggi preghiamo affinché il Signore Dio mandi la pace in Ucraina insieme al sole di primavera. Che la guerra si fermi! Che il Signore Dio benedica la nostra terra con il Suo amore e la Sua pace! Preghiamo per coloro che hanno sofferto la guerra! Aiutiamo coloro che stanno lottando per la vita! Preghiamo per l'Ucraina!

La benedizione del Signore sia su di voi con la Sua grazia e il Suo amore per l'uomo sempre, ora, e nei secoli dei secoli. Amen.

Sia lodato Gesù Cristo!

ucrainistica.blogspot.com

ugcc

Chiesa Greco-Cattolica Ucraina

ugccEsarcato Apostolico per i ucraini in Italia

ugcc

Parrocchia ucraina a Roma