Неділя 4-та Вел. посту

Nedila  4 Postu 1

Неділя 5-та Вел. посту

Nedila 5 Postu 1

Великий піст

Velykyy pist

Свята Літургія в Остії

Ostia 1

Гості он-лайн

На сайті 195 гостей та відсутні користувачі

УГКЦ

ugcc

УГКЦ в Італії

UGCC Italia

Katolytskyy ohladach

svyatoslav blogAppello ai politici del capo della Chiesa greco-cattolica ucraina nell’emergenza coronavirus: «No a decisioni che provocano tensioni sociali». Agli imprenditori: «Investite sulla vita umana».

ROMA. Politici, leader religiosi, imprenditori, popolazione in generale. Di fronte alla pandemia coronavirus in Ucraina non esistono divergenze, ma un unico intento: restare uniti e fronteggiare l’emergenza. È il capo della Chiesa greco-cattolica ucraina, Sua Beatitudine Sviatoslav Shevchuk, a lanciare un appello all’unità - in un Paese che delle divisioni (politiche e religiose) porta ancora le ferite -, in questo periodo di incertezza e terrore dato dalla diffusione del Covid-19.

«Di fronte al pericolo mortale, lasciamo tutte le cose che ci dividono. Uniamoci per servire il popolo!», ha detto Shevchuk in una divina liturgia nella Cattedrale della Resurrezione, annunciando anche che «se necessario, gli edifici del servizio pastorale, dei monasteri e seminari della Chiesa greco-cattolica ucraina si trasformeranno in ospedali per accogliere i malati».

Attualmente in Ucraina le fonti ufficiali riportano 73 casi di contagio del virus, con tre esiti mortali, su circa 44 milioni di abitanti. Un bilancio, nel dramma, “positivo”, rispetto anche a quanto avvenuto in Italia e altri Paesi. Il governo tuttavia prevede una crescita della diffusione del coronavirus e da due settimane ha messo in campo misure di contenimento stringenti: multe salatissime e reclusione fino a otto anni per chi violi il regime di quarantena di tre settimane.

La Chiesa ha assicurato di fare la sua parte per prevenire il contagio. Lo stesso Shevchuk, giorni fa, aveva garantito il rispetto delle misure di sicurezza sanitarie, la pulizia dei luoghi di culto e incoraggiato i fedeli ad osservare nelle chiese regole di igiene personale (come ad esempio non toccare e baciare le icone) e pregare «rimanendo in casa, partecipando alle celebrazioni attraverso i mezzi di comunicazione».

Durante la divina liturgia di domenica scorsa, 22 marzo, il leader greco-cattolico ha invece voluto rivolgersi alle autorità del Paese, agli imprenditori e anche agli operatori sanitari, «in prima linea» in questa battaglia contro la pandemia. A tutti ha assicurato: «La Chiesa è con voi».

In particolare, ai politici ucraini Shevchuk ha chiesto di non prendere decisioni che possano creare una «tensione sociale» a livello nazionale e pubblico, e soprattutto di sfuggire alla tentazione di perseguitare i propri avversari sfruttando le misure di quarantena. «Voi oggi vivete un momento difficile», ha detto, «dovete prendere decisioni difficili, a volte impopolari, dovete creare i centri per la crisi per rispondere rapidamente alle nuove sfide. Vi esorto a dichiarare la quarantena politica in Ucraina».

Ai lavoratori del sistema sanitario, il capo della Chiesa greco-cattolica ha espresso invece tutta la sua stima e gratitudine: «Siete quelli che in questo momento danno la propria salute e la propria vita per salvare la salute e la vita dei malati».

«Come ai tempi del Maidan», la rivoluzione ucraina del 2013 che prese il nome dall’omonima piazza centrale di Kiev, «quando le chiese greco-cattoliche e i monasteri si aprirono e si trasformarono in ospedali», così anche oggi «se sarà necessario l’intero spazio della Chiesa diventerà un ospedale, e insieme a voi salveremo vite umane», ha annunciato Sua Beatitudine. «Dovete insegnarci solo come fare - ha detto ai medici -. Siamo in grado di imparare rapidamente e di imparare bene, per salvare insieme a voi la vita di una persona che muore».

Un appello è andato anche a imprenditori piccoli, medi e grandi: in un momento in cui «le borse stanno crollando e l’economia mondiale entra in recessione», bisogna investire «nel migliore investimento di tutti: la salvezza e la protezione della vita umana».

VATICAN INSIDER

 
 

Sviate Pysmo

Katehysm-ugcc

Приєднуйтесь до нас в

 

yt

kalendar

Radist Evangelia